Italiano

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA : Servizio Tributi - Patrimonio

 

Responsabile:                         Ornella Pellizotti

 

Componenti Ufficio:                Rosella Dereani

 

 

 

INDIRIZZO Piazza Nascimbeni, 16 - 33027 Paularo

 

Telefono centralino: 0433/70026 

 

Fax: 0433/70844 

 

e-mail: tributi@com-paularo.regione.fvg.it

 

ORARIO AL PUBBLICO

Giorno

Mattina

Pomeriggio

LUNEDÌ

10.00 - 12.00

--

MARTEDÌ

10.00 - 12.00

--

MERCOLEDÌ

10.00 - 12.00

--

GIOVEDÌ

10.00 - 12.00

--

VENERDÌ

10.00 - 12.00

--

SABATO

9.30 – 11.30

--

Competenze

Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi ( T.A.R.E.S.)

ICI - Imposta comunale sugli immobili

Imposta sulla pubblicità

IMU - Imposta municipale propria

Tassa Asporto Rifiuti Solidi Urbani ( T.A.R.S.U.)

Tassa occupazione spazi ed aree pubbliche

Inventario

 

I.U.C. - IMPOSTA UNICA COMUNALE (IMU-TARI-TASI)

 

L’art. 1 comma 639 della Legge 27 dicembre 2013 n. 147 ha istituito, a decorrere dall’anno 2014, l’Imposta Unica Comunale (IUC), basata su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

La IUC è composta dall’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali e relative pertinenze e da una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.

TA.R.E.S. - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI

Il D.L. 06 dicembre 2011 n. 211, convertito in L. 22 dicembre 2011 n. 214 ha istituito, a decorrere dal 01 gennaio 2013, il Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi, a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento e dei costi relativi ai servizi indivisibili del Comuni.

Regolamento per l'applicazione della Tares

    Regolamento_141.pdf197 K

    Tariffe utenze domestiche 2013 - approvate con delibera del C.C. n. 21 del 18.06.2013

      Tariffe_ud_142.pdf4.3 K

      Tariffe utenze non domestiche 2013 - approvate con delibera del C.C. n. 21 del 18.06.2013

        Tariffe_und_143.pdf6.1 K

        Scadenze pagamento rate 2013 - Avviso numero rate e scadenza di pagamento per l'anno 2013.

          Avviso_145.pdf427 K

          I.C.I. - IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

          Con decreto legislativo 30.12.1992 n. 504 è stata istituita l'imposta comunale sugli immobili (I.C.I.).
          L' amministrazione comunale con deliberazione n.54 del 22 ottobre 98 ha approvato il Regolamento per l'approvazione dell' I.C.I. 
          Nel Comune di Paularo è presente una zona censuaria.
          L'aliquota unica applicata al valore degli immobili per il calcolo dell' imposta è stata determinata per l'anno 2008 nella misura del 5 per mille per tutti gli immobili.

          MODALITA' DI PAGAMENTO:
          mediante versamento su apposito c.c.p. n. 12001335   intestato a "COMUNE DI PAULARO - Versamenti I.C.I.", p.zza Nascimbeni n.16, cap. 33027 PAULARO (UD).

          REGOLAMENTO I.C.I.

            Regolamento_ICI_42.pdf107 K

            DICHIARAZIONE DI CONCESSIONE ABITAZIONE AD USO GRATUITO

              dichiarazione_sostitutiva_di_concessione_abitazione_ad_uso_gratuito_43.pdf10.0 K

              DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA - FABBRICATI RURALI

                DICHIARAZIONE_SOSTITUTIVA_-_FABBRICATI_RURALI_44.pdf10.4 K

                I.M.U. - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

                Il D.L. 06 dicembre 2011 n. 211, convertito in L. 22 dicembre 2011 n. 214 ha anticipato, in via sperimentale, a decorrere dal 01 gennaio 2012 l’istituzione dell’Imposta Municipale Propria ed è applicata in tutti i Comuni del territorio nazionale fino al 2014, in base agli artt. 8 e 9 del D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23.

                Regolamento

                  Regolamento_140_01.pdf125 K

                  Aliquote e detrazione 2013

                    Aliquote_e_detrazioni_2013_139.pdf70 K

                    Istruzioni I.M.U.2012

                      Istruzioni_101.pdf57 K

                      Aliquote e detrazione 2012

                        Aliquote_e_detrazioni_2012_123.pdf68 K

                        T.A.R.S.U. - TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI

                         
                        INTERESSATI:
                        chiunque, persona fisica o giuridica, occupi o detenga nell'intero territorio comunale locali o aree a qualsiasi uso adibiti, (anche campeggi, distributori di carburanti, piste da ballo, banchi di vendita...).

                        ESCLUSIONI:
                        non sono i tassabili i cortili e i balconi delle abitazioni, i vani condominiali di uso comune, i locali annessi alle case coloniche destinate a fienili, deposito attrezzi, stalle, ecc.

                        MODALITA' DI CORRESPONSIONE:
                        la tassa è annuale ed è commisurata alla superficie dei locali e delle aree soggette alla medesima, l'unità di misura è il mq.

                        NOTA BENE:
                        Per le abitazioni il regolamento comunale prevede riduzioni del trenta per cento sulla tariffa per persone singole ultra sessantacinquenni: per ottenere l'agevolazione occorre presentare domanda al Comune.
                        Ulteriori spiegazioni sono da richiedersi all'ufficio.

                        IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA'

                         
                        INTERESSATI:
                        tutti coloro che devono effettuare qualsiasi tipo di pubblicità fissa o temporanea (insegna, targhe, cartelli, iscrizioni, stendardi, striscioni, traversanti, ecc.).

                        PROCEDURA:
                        gli interessati devono richiedere autorizzazione al Comune per le esposizioni pubblicitarie permanenti e temporanee.

                        PUBBLICITA' PERMANENTE:
                        (insegne, iscrizione, ecc.) domanda in carta legale corredata di disegni, planimetrie, fotografie, ecc.

                        PUBBLICITA' TEMPORANEA:
                        (striscioni, cartelloni, e altra pubblicità a carattere temporaneo) richiesta dell'autorizzazione in carta legale all'Ufficio Tributi di Paularo.

                        PAGAMENTO:
                        Tariffe differenziate a seconda del numero delle locandine, della durata e della zona dove viene effettuata la pubblicità.

                        Delibera I.C.P. 2016

                          Delibera_ICP_2016.pdf112 K

                          OCCUPAZIONE PERMANENTE O TEMPORANEA DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

                           
                          INTERESSATI:
                          tutti coloro che occupano temporaneamente il suolo di proprietà comunale (marciapiedi, piazze, strade) o di proprietà privata gravato da servitù di pubblico passaggio per manifestazioni, lavori, spettacoli viaggianti, tavoli, piante, impianti per la pubblicità temporanea.

                          AUTORIZZAZIONI:
                          Gli interessati devono chiedere l’autorizzazione al Comune indicando le caratteristiche , l'ubicazione e la durata dell'occupazione, in appositi modelli, disponibili presso l’Ufficio

                          Delibera T.O.S.A.P. 2016

                            Delibera_TOSAP_2016.pdf109 K