Italiano

A.F.D.S. – PAULARO

Indirizzo: Via Pirano 21
Telefono: 0433 70114
Presidente: Quinto CANCIANI
STORIA DELLA SEZIONE


Storia della Sezione


Nel 1951 si costituì a Udine il primo centro trasfusionale.
Su iniziativa del cav. Gino SBRIZZAI che si dedicò moltissimo a promulgare e diffondere la cultura del dono del sangue, nasce in Carnia la prima Sezione di
donatori di sangue con il simbolo AVIS.

Nel 1958 nacque a Udine l’ Associazione Friulana Donatori di Sangue (AFDS).
In seguito i donatori di Paularo decidono di affiliarsi a questa Associazione.
Gli iscritti erano pochi ma con grande impegno loro e dell’allora Presidente Sbrizzai la sezione cresce anno dopo anno, fino ad avere, nel 1962, 117 iscritti.

Per questo, al congresso di Udine dello stesso anno, viene premiata con la medaglia d’oro.
Nel 1970, per la prima volta nella storia della Sezione, viene premiato con la
megaglia d’ oro il socio donatore Del Linz Leonardo ( Nart da Treli cjaliar) per aver fatto oltre 50 donazioni.

Nel 1986 dopo ben 33 anni alla guida della Sezione il cav. Gino Sbrizzai lascia la carica di presidente; gli succederà Sergio Tiepolo. Il Cav. Sbrizzai viene nominato presidente onorario.

Nel 1987 la sezione contava 200 iscritti di cui 164 donatori attivi (113 attivi, 23 in riposo temporaneo, 28 in riposo definitivo e per raggiunti limiti di età con 112
donazioni effettuate).

Nel 1988 al congresso provinciale che si è tenuto a Fagagna, la Sezione si fregia di altre due medaglie d’oro: ai donatori Vinicio Nascimbeni e Quinto Canciani.

Nel 1990 all’assemblea provinciale la Sezione di Paularo chiede che il Congresso del 1991 si svolga nel nostro Paese. All’assemblea interviene il Cav. Sbrizzai che, tra l’altro chiede ai presenti “ ……prima di chiudere gli occhi datemi la soddisfazione di vedere il congresso a Paularo ……”; un grande applauso riempì l’aula magna dell’Istituto Malignani di Udine, e cosi nel 1991 il 33.mo Congresso Provinciale si svolse nel nostro paese.

Il 1° aprile del 1992 si spegne nella sua abitazione in via Roma il “pioniere” dei
donatori di sangue di Paularo e della Carnia Cav. Gino Sbrizzai.

Nell’aprile del 1996 Sergio Tiepolo lascia la carica di presidente. Al suo posto viene nominato il sig. Quinto Canciani.

La Sezione al 31 dicembre 1996 conta 237 iscritti, (169 attivi 32 in riposo
temporaneo, 31 riposo definitivo e per raggiunti limiti di età e 5 che non donano da più di tre anni).Nell’ottobre del 1993 viene festeggiato il 50° anno di fondazione.

Per l’occasione viene pubblicato un libro.
La Sezione si è fregiata nel 2007 al Congresso Provinciale di Rivignano di una goccia d’oro con 100 donazioni da parte di un nostro Donatore.
La Sezione, attualmente presieduta dal Canciani, chiude il 2008 con 438 donatori totali iscritti (323 attivi, 1 in riposo temporaneo, 31 in riposo definitivo per raggiunti limiti di età, 35 inattivi da 3 anni e più 4, 44 donatori inattivi). Nello stesso anno sono state effettuate 368 donazioni tra sangue, plasma e plasma-piastrine.